Cammina con noi lungo il Sentiero dei Celti!

Tornano i nostri trekking! Viaggi organizzati di 2 o 3 giorni per un turismo green ed ecosostenibile!

Partendo dalla splendida Bobbio, risaliremo fino al crinale che divide le due valli del Trebbia e del Nure, seguiremo dall’alto il corso dei torrenti, utilizzando i sentieri di crinale per addentrarci nelle aspre vallette liguri, caratterizzate da paesaggi delle pietre emerse che riportano alle eruzioni vulcaniche sottomarine di quasi 200 milioni di anni fa. Eccoci quindi per la prima volta in un paese ligure: Santo Stefano d’Aveto. Da qui entriamo nel cuore del cammino, arrivando ai piedi della mitica vetta del Monte Penna. Il suo nome sembra derivare dal dio Pen, adorato dagli antichi Celti Liguri e al quale si dovrebbe anche la denominazione dell’intera catena montuosa degli Appennini.

Questo trekking rappresenta la terza parte di un percorso che le nostre guide hanno suddiviso in quattro parti totali (e 11 tappe) che parte da Milano per arrivare al mare: il Sentiero dei Celti e dei Liguri (andate a sbirciare il sito web: www.sentierodeicelti.it).

Sentiero dei Celti

PROGRAMMA DI VIAGGIO

Giorno 01 , venerdì 6 maggio 2022 Da Bobbio a Mareto

Ore 9.30 – Ritrovo a Bobbio, davanti all’abbazia di San Colombano e visita al meraviglio centro storico. Partiamo quindi per il primo giorno di trekking attraversando il mitico “Ponte Gobbo” (che sembra essere stato rappresentato da Leonardo da Vinci sullo sfondo della “Gioconda”). Risaliamo quindi la sponda destra della Val Trebbia fino a Coli e quindi ecco la splendida Sella dei Generali. Da qui entriamo in val Nure per ristorarci e pernottare in un bel borgo dell’Appennino Piacentino.

Difficoltà percorso: “E” – Escursionistico.
Lunghezza: 20 km
Dislivello totale in salita: 1150 m

Giorno 02, sabato 7 maggio 2022Da Mareto a Santo Stefano d’Aveto

Colazione, rifornimento panini e altro, partenza per l’escursione più impegnativa, con percorso sul crinale panoramico che porta alla vetta piramidale e con vista a 360° del Monte Carevolo, per poi inoltrarci attraverso i pascoli d’alta quota del Monte Crociglia. Pranzo al sacco nei meravigliosi prati di vetta. Nel pomeriggio entreremo in Liguria dalla parte più aspra della Val d’Aveto, attraversando la cosiddetta «Valle Tribolata».

Ore 18.00 – Circa – Arrivo in albergo. Doccia, cena, cielo stellato e pernottamento (camere doppie, triple, quadruple, con bagni in camera).

Difficoltà percorso: “E” – Escursionistico
Lunghezza: 27 km
Dislivello totale in salita: 1150 m

Giorno 03, domenica 8 maggio 2022Da Santo Stefano d’Aveto al Passo del Chiodo

Colazione, rifornimento panini e altro. Partenza escursione: risaliamo la Valle dell’Aveto fino la base del Monte Maggiorasca e attraverso il Passo della Lepre arriviamo ai prati del Monte Tomarlo per il pranzo al sacco. Da qui proseguiamo sullo spartiacque panoramico che divide la Valle dell’Aveto da quella del Ceno: ecco davanti a noi la mole del Monte Penna, fulcro di queste valli e cuore del Sentiero dei Celti e dei Liguri

Ore 15.30 circa: arrivo al Rifugio Casermette del Penna.

Ore 16:30 circa – Ritorno a Bobbio con pulmino organizzato

Difficoltà percorso: “E” – Escursionistico
Lunghezza: 12 km
Dislivello totale in salita: 550 m

NOTE

L’escursione verrà annullata, con avviso tempestivo alle persone che avessero prenotato, nel caso non si raggiunga il minimo di 8 partecipanti (max 20).
Costo complessivo: euro 250 – TUTTO COMPRESO (trasporti, guida, pernottamenti, pasti) – La quota comprende: 2 pernottamenti, 2 cene, 2 colazioni, 2 pranzi al sacco, 3 giorni di accompagnamento con Guida Ambientale Escursionistica abilitata, pullmino di ritorno dal Monte Penna a Bobbio

Polizza assicurativa
Al costo aggiuntivo di euro 8,00 a persona è possibile stipulare una polizza assicurativa che comprende: assicurazione annullamento, spese mediche, bagaglio.
Tutte le informazioni sulla polizza possono essere richieste al seguente indirizzo mail: trekking@travel-lab.it

Per prenotazioni e info di carattere amministrativo/organizzativo: trekking@travel-lab.it; per informazioni tecniche: emanuele.mazzadi@trekkingtaroceno.it (tel. 333-4555208)

Lascia un commento